Novità - News dall'Unione

24 MAG 2012

Comunicato stampa: Terremoto Emilia: urgenti provvedimenti a sostegno delle imprese.

L’Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, esprime la propria vicinanza alle comunità delle provincie di Modena, Mantova e Ferrara colpite dal sisma dello scorso 20 maggio 2012.

L’evento sismico ha interessato in particolare le imprese e i luoghi di lavoro, aggravando la già precaria condizione di molte attività dovuta alla crisi economica generale. Il settore della trasformazione alimentare ha subito pesanti perdite che ad oggi non è ancora possibile quantificare.

A questo si aggiunga che molti centri cittadini restano chiusi per motivi di sicurezza pubblica impedendo agli esercizi commerciali la regolare apertura.

Le dotazioni finanziarie messe a disposizione dal Governo Monti sono ad oggi insufficienti a far ripartire un tessuto imprenditoriale da sempre florido, e saranno forse solo sufficienti alla messa in sicurezza degli edifici.

Ridurre le misure di sostegno alle comunità colpite alla sola proroga dell’Imu sui fabbricati non agibili, risulta un misura insufficiente e inadeguata per sostenere chi oggi si trova a dover ripartire e a riaprire le proprie attività, a mettere in sicurezza i propri dipendenti, cercando di non perdere il sistema di relazioni commerciali su cui vive un’azienda, in un momento economico generale negativo.

L’UNGDCEC ritiene di assoluta urgenza l’esame e l’adozione da parte del Governo di idonei provvedimenti a sostegno delle imprese che svolgono la propria attività nelle zone colpite, prevedendo la proroga di tutti gli adempimenti tributari, previdenziali, di natura processuale, e delle scadenze nei confronti degli istituti di credito, come previsto per precedenti catastrofi naturali.

La Giunta UNGDCEC