Codice fisc.:

Password:
Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili

Novità - 22 maggio 2012

espandi e contrai Filtri
Dal:
Al:


Filtra
Cancella


Comunicato stampa - Protocollo d’intesa tra CNDCEC e Agenzia Beni Sequestrati e Confiscati

logonews martedì 22 maggio 2012

L’Unione apprezza ma per i giovani si deve fare di più.

 

L’Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili esprime soddisfazione per la recente sottoscrizione del protocollo d’intesa tra il Consiglio Nazionale e l’Agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC) che prevede l’impegno del CN a formare e trasmettere all’Agenzia, entro il 20 giugno 2012, un elenco di professionisti “di comprovata affidabilità personale e professionale” pronti ad assumere incarichi di coadiutore, di revisore legale, di valutazione e liquidazione d’azienda e di delegato alla vendita di beni mobili, in relazione ai beni confiscati alla criminalità organizzata.

Profondo dissenso deve essere invece manifestato per il vincolo di cinque anni di iscrizione all'Ordine quale condizione per poter essere inserito nell'istituendo elenco.

Tanto più perché, dal testo della convenzione, emerge che il requisito per l'inserimento nell'elenco e' rappresentato dall’iscrizione da almeno cinque anni nella sezione A dell’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e nel registro dei revisori legali dei conti.”

Detta previsione porterebbe a presumere che il requisito di anzianità sia riferito non solo agli anni di iscrizione all'Ordine ma anche al Registro dei revisori con inevitabile dilatazione dei tempi atteso che vi sono colleghi che, pur essendo iscritti all’Ordine da più di cinque anni, non hanno maturato il quinquennio d’iscrizione al registro dei revisori legali dei conti essendo, per prassi, previsti tempi più lunghi per il registro ministeriale legati alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del D.M.

Ancora una volta, siamo costretti ad assistere all'istituzione di elenchi i cui requisiti per l'accesso sono l'anzianità di iscrizione, come se questa fosse certificazione di qualità e professionalità.

Da sempre l'Unione ritiene che il requisito da privilegiare non sia l’anzianità d’iscrizione ma la formazione e la competenza professionale in materia, per come del resto previsto all’art. 3, n.11) del medesimo protocollo “sono in grado di dimostrare e/o certificare lo svolgimento dell’attività di amministratore giudiziario anche in collaborazione con altri professionisti, ovvero di aver frequentato convegni, master e seminari di studi in materia per almeno 20 ore”.

Il dissenso diventa rammarico nella misura in cui il confronto con il D. Lgs. 14/2010, norma istitutiva dell’Albo degli Amministratori Giudiziari, rende evidente come il protocollo inserisca vincoli legati all'anzianità più stringenti rispetto a quelli contenuti nel dettato normativo dove il requisito di anzianità viene ridotto a tre anni in caso di attestazione di requisiti formativi. (artt. 3 e 7 D.Lgs. 14/2010).

Tutto ciò premesso, l’Unione prende comunque atto che il comunicato stampa diramato dal Consiglio nazionale, in occasione della sottoscrizione del protocollo, annuncia la volontà di modificarlo, eliminando il requisito di anzianità inopinatamente previsto.

L’Unione auspica che tale modifica sia apportata prima del 20 giugno 2012, così da creare nuove opportunità anche per i giovani commercialisti.

Va da se che eventuali cause ostative alla modifica del protocollo, nella parte relativa alla rimozione del vincolo dell'anzianità, imporrebbero un differimento della data del 20 giugno, altrimenti sarebbe vanificato lo sforzo compiuto dal Consiglio Nazionale nell'accettare temporaneamente tali vincoli al solo scopo di rendere da subito operativa l'attività del protocollo d'intesa.

La Giunta.





© copyright Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili
Circonvallazione Clodia, 86 - 00195 Roma (RM) - tel. 06 3722850 - fax 06 3722624 - E-mail info@ungdc.it
P.IVA 05356201003 - CF 03367080151
Informativa sulla privacy

Realizzato da OPEN Dot Com Spa - Società di servizi dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili